Il mondo raccolto

Davide Corona

Dal 21.05.2011 al 25.06.2011

Il mondo raccolto  la nuova, importante personale di Davide Corona che, pur giovanissimo, ha gia'  saputo raccogliere attorno al suo percorso un consenso significativo sia di critica che di pubblico. Le 32 opere in mostra coprono quattro anni di lavoro e sono la dimostrazione di un'idea di arte ben radicata: la grande qualita'  di segno pittorico dialoga con la calibrata composizione della scena, in un intento di realismo che non si ferma pero' a un mero esito mimetico, ma procede oltre, con la volonta'  di individuare il senso intimo delle cose. Per questo motivo e' giusto interpretare Il mondo raccolto non come una collezione di singoli dipinti, ma come un unico discorso coeso. Davide Corona si ritrae in compagnia dei libri che piu' ama, e cosi' scopriamo il suo rapporto con artisti come Puvis de Chavannes o Hopper, poeti come Keats o Whitman, romanzieri come Salinger o Kerouac. Perche' fa questo? Per dimostrarci come occorra sempre scavare nell'identita' intellettuale e psicologica di chi ci sta di fronte, che la superficie delle cose va superata se si vuole arrivare a una qualche forma di conoscenza. Con questi suoi dipinti dunque Davide Corona si lascia conoscere da noi e ci invita a fare lo stesso nella vita di tutti i giorni.