BOTANIC ART

Cinzia Castagna

Dal 06.03.2010 al 24.03.2010

Il lavoro di Cinzia Castagna svela, attraverso l'obbiettivo della macchina fotografica, nuove prospettive alla nostra percezione .Con l'attenzione al dettaglio grafico riesce a tradurre l'immensita'  della natura e lo fa usando un bianco e nero austero o il colore in modo evanescente. Le sue foto sottolineano la forma e il design, le strutture e le sfumature geometriche, aprendo lo sguardo dello spettatore su un mondo fatto di emozioni e poeticita'. C'e' in queste foto il desiderio di confronto fra astratto e concreto, fra fantasia e realta' , un doppio passo fra temporale ed eterno, con un'attenzione singolare per la natura nei suoi misteri. I soggetti non sono le aristocratiche orchidee , ne' i nobili gigli, ma i fiori di sentiero, le bacche, i germogli, le erbe selvatiche e perenni che crescono lungo le rive dei fiumi. La flora "proletaria" si svela nella sua forma piu' attraente e l'occhio attento del fotografo rivela il suo fascino celato, la sua straordinaria unicita' che ci porta a pensare che: "OGNI COSA CHE PUOI IMMAGINARE, LA NATURA L'HA GIA' CREATA" (Albert Einstein)